Opera inventariata [scheda]
scheda 1 di 1

Tutto l'archivio


N. Cat. 00099571 
foto #1 | #2

Rosso Fiorentino 
  • MosŤ difende le figlie di Ietro
  • dipinto
  • Galleria degli Uffizi
    Firenze
  • (Altezza per Larghezza) 160 x 117
  • inv. 1890, 2151 (1890 post)
  • SBAS FI 5549 (fotografia b/n)
    SBAS FI 19919 (fotografia b/n)
    SBAS FI 19920 (fotografia b/n)
    SBAS FI 72195 (fotografia b/n)
    SSPM FI 556021 (fotografia digitale)
    Fototeca italiana. 2195 (fotografia b/n)
    ex art. 15 n. 25459 (diapositiva colore)
    Brogi 14765 (fotografia b/n)



Untitled Page
Inventario 1890, 2151


Notizie storico critiche
Vasari ricorda un dipinto con analogo soggetto che il Rosso realizzò per Giovanni Bandini e che il Milanesi ha identificato con questa opera. La datazione al 1523 circa è suggerita dalla vicinanza stilistica con lo "Sposalizio della Vergine" della chiesa di S. Lorenzo. Il Goldschmidt e il Pevsner ritengono l'opera più tarda, probabilmente del periodo romano. A. Natali ritiene che il dipinto sia copia fedelissima e coeva di un originale di Rosso acquistato in Francia.>>