Welcome
Welcome to the website by Superintendent Cristina Acidini

>> More...
Contacts
Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Firenze

Address: Via della Ninna, 5 50122, Florence

Phone: +39 055 23885

Fax: +39 055 2388699

>> Contact us



Do you want to help us spread the knowledge of the art treasures of Florence?
Put your link here

>> Visit the sponsors page


Museo di San Marco – Settimana della Cultura 2012

Ultimi restauri 2007 – 2011
Percorso tematico – didattico e presentazione del primo volume della nuova serie dei
Quaderni dell’Ufficio e Laboratorio Restauri

Museum of San Marco      

04-14-2012 | 04-22-2012

I visitatori avranno la possibilità, grazie ad un percorso didattico – tematico a cura di Magnolia Scudieri e Lia Brunori, che si snoderà attraverso vari spazi del Museo, di venire in contatto con alcuni fra gli interventi di restauro più significativi eseguiti negli ultimi anni su opere di varia tipologia appartenenti alle collezioni del Museo.

Nella Sala dell’Ospizio le opere che faranno parte del percorso sono tre dipinti su tavola del Beato Angelico.
Il primo, il monumentale Tabernacolo dei Linaioli, dopo un decennale restauro eseguito presso l’Opificio delle Pietre Dure, è stato ricollocato nella sua sede nel 2011. Avremo poi la predella della Pala di Bosco ai Frati e le due tavolette, unite in un’unica incorniciatura, con Il Matrimonio della Vergine e I Funerali della Vergine. La Predella e le tavolette sono state restaurate rispettivamente nel 2008 e nel 2011.

Passando nel Chiostro di Sant’Antonino, le opere prescelte per l’iniziativa sono due lunette affrescate e strappate, che si trovano entrambe a sovrastare la porta d’ingresso alla Sala del Lavabo. La prima è il Cristo in pietà del Beato Angelico, racchiusa dalla seicentesca lunetta raffigurante La Carità e la Giustizia di Giovan Battista Vanni. Questi due affreschi sono stati restaurati nel 2010, grazie ai Friends of Florence, nel contesto di un più vasto intervento di risanamento del ciclo pittorico e degli elementi lapidei presenti nel Chiostro.

Un’ulteriore tappa del percorso condurrà, nella Sala del Lavabo, alla Madonna col Bambino, attribuita a Piermatteo d’Amelia, dipinto su tavola databile ai primi anni ’90 del ‘400, restaurata nel 2009.

Nel corridoio che porta dal Chiostro di Sant’Antonino al Chiostro di San Domenico si trova l’ultimo dipinto compreso nel nostro percorso: la grande tela seicentesca, opera di un ignoto pittore fiorentino, che rappresenta i santi domenicani Ludovico Bertrando e Rosa da Lima, recuperata dopo un complesso intervento di restauro, durato diversi anni, dal 2007 al 2011.

Il percorso sarà indicato al pubblico per mezzo di pannelli didattici fotocomposti che illustreranno gli aspetti tecnici degli interventi di restauro condotti sulle opere selezionate e che informeranno i visitatori anche sui finanziamenti, pubblici e privati, che hanno reso possibili queste operazioni.

Una piccola pubblicazione che raccoglie una sintetica documentazione per ogni restauro, disponibile in lingua italiana ed inglese, sarà distribuita gratuitamente ai visitatori, fino ad esaurimento delle copie.


La Settimana della Cultura al Museo di San Marco comprende anche la presentazione del primo volume della nuova serie dei Quaderni dell’Ufficio e Laboratorio Restauri della Soprintendenza, che si terrà nella Biblioteca Monumentale il giorno 18 aprile 2012, alle ore 17.00.






In allegato l'invito alla presentazione dei Quaderni dell’Ufficio e Laboratorio Restauri il 18 aprile alle ore 17.00