Hanno diritto al biglietto gratuito:

I cittadini di età inferiore a 18 anni. I visitatori minori di anni 12 devono essere accompagnati

I gruppi di studenti delle scuole italiane statali e non statali e degli altri Stati appartenenti all'Unione europea, accompagnati dai loro insegnanti, previa prenotazione, nel contingente stabilito dal capo dell'istituto

I docenti e gli studenti delle facoltà di architettura, di conservazione dei beni culturali, di scienze della formazione e dei corsi di laurea in lettere o materie letterarie con indirizzo archeologico o storico-artistico delle facoltà di lettere e filosofia, delle facoltà o corsi corrispondenti istituiti negli Stati membri dell'Unione Europea (gli studenti devono presentare un valido certificato d'iscrizione in lingua italiana, gli stranieri in inglese per l'anno accademico in corso)

I docenti e gli studenti delle Accademie di belle arti o corrispondenti istituti dell'Unione Europea (gli studenti devono presentare certificato d'iscrizione in lingua italiana o inglese per l'anno accademico in corso)

Le guide turistiche dell'Unione europea nell'esercizio della propria attività professionale (esibire una valida licenza, rilasciata dalla competente autorità)

Gli interpreti turistici dell'Unione europea, quando occorra la loro opera a fianco della guida (esibire una valida licenza rilasciata dalla competente autorità)

i cittadini dell'Unione europea portatori di handicap e ad un loro familiare o ad altro accompagnatore che dimostri la propria appartenenza a servizi di assistenza socio-sanitaria

Gli operatori delle associazioni di volontariato che svolgano, in base a convenzioni in essere stipulate con il Ministero ai sensi dell'articolo 112, comma 8, del Codice, attività di promozione e diffusione della conoscenza dei beni culturali

Per ragioni di studio e di ricerca, attestate da istituzioni scolastiche o universitarie, da accademie, da istituti di ricerca e di cultura italiani o stranieri, nonché da organi del Ministero per i Beni e le Attività culturali, ovvero per particolari e motivate esigenze, i capi degli istituti possono consentire ai soggetti che ne facciano richiesta l'ingresso gratuito per periodi determinati

Per le ragioni e le esigenze di cui al comma 4, i direttori generali competenti per materia possono rilasciare a singoli soggetti tessere di durata annuale di ingresso gratuito a tutti gli istituti ed i luoghi di cui al comma 1, nonché individuare - previo parere del comitato regionale per i servizi di biglietteria - categorie di soggetti alle quali consentire, per determinati periodi, l'ingresso gratuito ai medesimi luoghi

Il personale del Ministero per i Beni e le Attività culturali

I membri dell'ICOM (International Council of Museums)

I membri dell'ICOMOS (International Council of Monuments and Sites)

Ai cittadini di Stati non facenti parte dell'Unione europea, si applicano, a condizione di reciprocità, le disposizioni sull'ingresso gratuito

Tutti i visitatori la prima domenica di ogni mese