Salve, Polo e-news.
Benvenuto in Polo e-news, la newsletter ufficiale del Polo Museale Fiorentino




A cura
di Marco Ferri
e Marco Fossi



Polo e-news | Numero 14 del 31 luglio 2012

HOME POLO MUSEALE MUSEI DEL POLO MOSTRE IN CORSO

BARGELLO. TUTTO PRONTO PER APERITIVO AD ARTE

La prima tranche “Aperitivo Ad Arte” sulla terrazza degli Uffizi – con visita alle sale dei pittori stranieri al piano nobile dell’edificio vasariano – si è conclusa giovedì scorso con un risultato eccezionale: durante i 14 giovedì di apertura – tra aprile e luglio - sono stati quasi 5mila i visitatori che hanno partecipato ad “Aperitivo Ad Arte”, con una media serale di circa 350 presenze. Adesso l’appuntamento più intrigante dell’estate si sposterà al Museo Nazionale del Bargello, grazie alla collaborazione tra Polo Museale Fiorentino, Firenze Musei, Ataf, Il Bisonte, AF Communications. L’inaugurazione di “Aperitivo Ad Arte” al Bargello è fissato mercoledì 1° agosto, dalle 19 in poi con “cocktail e granite” con Carabè, il granitaio più famoso di Firenze; poi proseguirà ogni martedì sera nell’arco dei mesi di agosto, settembre e fino al 9 ottobre. Nel museo diretto da Beatrice Paolozzi Strozzi si potrà visitare la Sala di Michelangelo e del Rinascimento Fiorentino – che ospita anche tante opere di altri grandi artisti come Giambologna, Cellini, Ammannati, Danti e Bandinelli - così come la mostra Fabulae Pictae. Miti e storie nelle maioliche del Rinascimento; in più, come sempre, sarà possibile gustare un aperitivo in uno dei luoghi d’arte più suggestivi di Firenze. L’ingresso costa 12 euro e anche in questo caso è consigliata la prenotazione chiamando il numero 055.294883. Da segnalare che dal 6 settembre “Aperitivo Ad Arte” tornerà anche agli Uffizi – dalle 19 alle 22.30 e ingresso 12 euro – permettendo riprendere le visite alle cosiddette “Sale blu” dedicate ai pittori stranieri del XVI-XVIII secolo e di sorseggiare un aperitivo ammirando uno dei panorami più suggestivi di Firenze, in orario esclusivo. Quindi proseguirà per tutto il mese di settembre, puntualmente ogni giovedì sera.




DAME A BOBOLI



Ha preso il via il 26 luglio l’edizione 2012 di “Dame a Boboli”, rassegna a cura della Associazione Culturale "Circostanze" e che si svolgerà nel Giardino degli Ananassi del parco granducale ancora il 2, 9, e 30 agosto, alle 17.30. Questa iniziativa, giunta ormai al quarta edizione, propone stavolta temi e letture ispirati alla poesia, intermezzati da momenti musicali; il titolo degli incontri di quest'anno è “Sguardi”. Il programma, curato da Margherita Ferraris, propone letture scelte da poesie di Marina I. Cvetaeva, Vivian Lamarque e Emily Dickinson. A queste si aggiungeranno alcune poesie di Margherita Ferraris sul tema. Gli intervalli musicali vedranno protagonisti Roberta Farina (Chitarra), Federica Baronti (flauto), Elena Maria Gaia Castini (arpa celtica) e Christian Montalti (violoncello).


MARZIA FAIETTI NEL BOUREAU DEL CIHA



La direttrice del Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi, Marzia Faietti, è stata appena nominata membro - con l'incarico di videpresidente - del Comitato Internazionale di Storia dell'Arte che ha sede in Francia ed è presieduto dal tedesco Ulrich Grossmann. La nomina è avvenuta lo scorso 18 luglio a Norimberga (Germania), in occasione dell'assemblea generale che ha rinnovato i membri del boureau che resteranno in carica fino al 2016. Alla neo-nominata vicepresidente, un augurio di proficuo lavoro. 


CONCERTO IN SALA DI BONA A PALAZZO PITTI



La Galleria Palatina, in collaborazione con la Scuola di Musica di Fiesole e gli Amici di Palazzo Pitti, presenta Museo in Musica. 10 concerti in Sala di Bona. Appuntamenti in musica per l’estate fiorentina, che si prolungheranno fino all’11 ottobre 2012. Palazzo Pitti è da sempre ‘luogo della musica’. Qui fu rappresentata la prima dell’Euridice, composta da Jacopo Peri e Giulio Caccini, per celebrare le nozze di Maria de’ Medici con Enrico IV di Francia e Navarra, avviando nel contempo la grande stagione del melodramma italiano. Negli anni della corte medicea e poi ancora al tempo dei Lorena, il Palazzo ospitava le “accademie di canto e di suono”: i musicisti della Reale Camera si esibivano in occasione dei pranzi pubblici, delle cerimonie del baciamano, e accompagnavano le conversazioni galanti o i momenti più raccolti e privati della famiglia regnante. Il prossimo appuntamento, giovedì 2 agosto alle 17.30, vedrà protagonista la pianista Gioia Giusti con musiche di Debussy, Scrjabin e Scelsi. Ingresso gratuito per i possessori del biglietto d'ingresso alla Galleria Palatina.


Polo e-news